Joint, Blunt E Spliff: Quali Sono Le Differenze E Come Si Fumano?

Banner Grafico su Joint, Blunt E Spliff: Quali Sono Le Differenze E Come Si Fumano?

Una volta raccolte ed essiccate le cime ottenute dai nostri speciali semi di cannabis, o nel peggiore dei casi dal mercato nero, è arrivato il momento di scegliere la migliore tecnica per fumare la nostra amata erba. In ogni paese del mondo, le terminologie usate sin dall’antichità per definire i vari involucri o contenitori per consumare marijuana sono diverse, tuttavia, sono soltanto tre i metodi immortali e riscontrabili in ogni civiltà:

Joint o "purino"

Un joint o "purino" reale, fatto da fumatore esperto

In linea generica indica una canna rollata mediante una cartina speciale e contenente soltanto marijuana al suo interno. È solitamente la tecnica preferita dagli stoners, poiché in grado di mettere in risalto le proprietà e le caratteristiche organolettiche della genetica al suo interno. Un "contenitore" di piccole dimensioni, composto da cartine di canapa, lino, riso e pasta di legno. Gli ingredienti delle cartine devono essere non sbiancati, in modo da non alterare l’aroma e il sapore della cannabis. La caratteristica principale del Joint è la tendenza a bruciare velocemente, infatti il consumatore deve avere una buona capacità di rollaggio, in quanto se la canna non è omogenea e regolare nella sua chiusura, tende ad ardere solo da un lato a discapito della qualità e degli aromi dell’erba. Il Joint si prepara con una sola cartina corta o lunga, gli effetti sono molto intensi e forti, in quanto si fuma esclusivamente marijuana pura.

Spliff o "spinello"

Uno Spliff di marijuana e tabacco con l'erba di Seed Me Out

Lo spinello è sicuramente la tecnica più utilizzata in Italia e in Europa, indica in linea generale una canna di piccole dimensioni, rollata con cartine lunghe o corte, solitamente di canapa, lino, riso e pasta di legno non sbiancate, le quali contengono all'interno una miscela di tabacco e marijuana. Le proporzioni di erba e tabacco sono soggettive. La scelta si basa principalmente sui gusti del consumatore e l’ottimizzazione del dosaggio, in modo da ottenere un "high" specifico. Aumentando o diminuendo le percentuali di marijuana e tabacco si ottengono dosaggi personalizzati, i quali variano gli effetti in base alla proporzione tabacco:erba persente al suo interno. È importante ricordare che un eccesso di tabacco può alterare notevolmente la sensazione di "sballo", in quanto la nicotina neutralizza le caratteristiche intrinseche della cannabis

Blunt

Banner di un blunt composto di erba ottenuto dai semi di cannabis e marijuana di InstaWinery

Un termine tecnico per indicare un sigaro di marijuana, nel quale le cartine utilizzate sono di foglia di tabacco, di grandi dimensioni e dal colore marrone. Il classico Blunt si distingue per via della sua lunghezza e diametro, una caratteristica ereditata dall'enorme quantità di ganja richiesta al suo interno. Il contenuto può essere composto esclusivamente di marijuana o miscelato, anche se il metodo più utilizzato è in purezza, ma tassativamente è rollato con una foglia o una cartina di tabacco. Nel Blunt la combustione è rallentata dalla foglia di tabacco e dalla grande quantità di erba, gli effetti provocano un “high” straordinario, molto più intenso e forte delle tecniche precedenti.

Preferenze negli altri paesi

Illustrazione altri paesi che consumano cannabis e marijuana

In Italia e in Europa

Lo Spliff o "spinello", è la tipologia più utilizzata. Considerando, che nei diversi stati europei, lo status legale della marijuana non è chiaro e molto controverso, i costi per i consumatori abitudinari sono alti, l’utilizzo della miscela con il tabacco è una necessità per risparmiare.

America

Nella terra delle opportunità regna sovrano il Joint per il consumatore medio ed abituale, mentre per coloro che hanno disponibilità economiche maggiori, è sicuramente il Blunt. Il sigaro di marijuana è completamente sconosciuto in Europa.

India

Nell'Asia Meridionale il Joint fa da padrone, in quanto la cultura sulla marijuana riveste un ruolo importante e di rilievo.

Dove posso acquistare semi di Marijuana?

Rappresentazione di acquisto sull'ecommerce di semi di cannabis e marijuana Seed Me Out

Nella nostra piattaforma online è possibile acquistare ogni genetica e tipologia di semi di cannabis disponibili sul mercato. Un catalogo con oltre 1000 varietà provenienti dalle parti più remote del pianeta, con valori di THC e CBD di ogni tipo. I nostri prodotti rispettano le regole relative all'acquisto di semi di cannabis in Italia e in Europa, perciò ogni ordine effettuato all'interno del nostro seed shop è totalmente legale.

È la tua prima volta su Seed Me Out? Con il codice "first-order" hai diritto ad uno sconto del 10% con consegna in 24 ore.